PerformIA è il festival dedicato all’intelligenza artificiale ed alle sue possibili espressioni.

L’uomo plasma Intelligenze Artificiali a proprio favore, rendendole funzionali a perseguire gli obiettivi di business. L’applicazione di tecnologie ai processi produttivi innesca ottimizzazioni scalabili su più livelli. Dall’ uso più oculato delle risorse allo snellimento dei processi.

L’unico limite è la creatività.

Per dar prova di quanto la sinergia tra uomo e macchina possa essere affascinante, una squadra di Data Scientist della famiglia Polaris, accompagnerà 3 Performer con delle intelligenze artificiali modellate per tre progetti creativi.

Clicca sulle giornate per accedere allo stream dei pomeriggi tematici.

Firenze,
23 – 24 – 25 – 26
Settembre 2021

Le Murate, Caffè Letterario
Piazza delle Murate

Le giornate tematiche

Nessun evento trovato!

Valori ed Obiettivi di PerformIA

In una società in continuo mutamento, la capacità di sapersi rinnovare diventa un keyfactor indispensabile.

La consapevolezza della necessità di sapersi modellare in base alla condizioni socio-economiche circostanti, permette alle aziende più proattive di sapersi distinguere. Le radici di queste nuove competenze, must have di ogni settore, si concretizzano nell’impegno che ciascun business mette a disposizione di Ricerca e Sviluppo.

Grazie all’applicazione di AI nei propri modelli ciascuna azienda oggi è potenzialmente in grado di acquisire lo spettro di skills digitali favorevole ad una produzione consapevole, tracciabile e sostenibile.

Ottimizzazione di tempi, costi e risorse diventa un’automazione fondamentale, capace non solo di creare nuovo valore al business, ma incentiva la produttività anche dei dipendenti che acquisiscono nuove competenze e nuove modalità di lavoro, delegando alle macchine buona parte delle operazioni più ripetitive.

Siamo convinti che investire energie e tempo in Ricerca e Sviluppo sia per i business di ogni settore l’esercizio fondamentale per garantirsi un equilibrio di lungo periodo. Guardare con occhio attento al futuro significa non arenarsi in concetti statici di produttività. Le modalità di produzione mutano insieme alla società ed ai suoi bisogni.

Ci facciamo promotori di un modello di innovazione sostenibile, capace di modellarsi sui bisogni dei singoli progetti in modo personalizzato sui propri goals di business. Gli ostacoli al cambiamento sono spesso reticenze di culture obsolete che inquinano la possibilità di guardare oltre. Con Creatività.

Il progetto PerformIA nasce con l’obiettivo di incentivare le aziende ad aprirsi alle opportunità figlie di Intelligenza Artificiale, capaci di offrire una nuova prospettiva da cui leggere le emergenti leve tecnologiche.

L’uomo plasma l’intelligenza artificiale a proprio favore, rendendola funzionale a perseguire gli i propri obiettivi.

L’esperimento #PerformIAfest vede il mondo dell’arte e della tecnologia avvicinarsi e fondersi. Una squadra di data scientist, abitualmente operativa nel settore industriale, ha modellato tre intelligenze artificiali a servizio di un artista visivo, una compagnia teatrale ed un musicista.

Le tre performance potenziate da AI sono state presentate in occasione del lancio del progetto a Firenze, presso il Caffè Letterario delle Murate, dal 23 al 26 Settembre 2021.

I progetti sono stati definiti, se desiderate seguirne lo sviluppo potrete farlo unendovi alla nostra Community.

Performer protagonisti di PerformIA

Arti visive, teatro e musica.

Queste le tre espressioni artistiche interrogate per il lancio del progetto #PerformIAfest.

Per ciascuna performance è stata scelta una leva tecnologica tipica del mondo industriale ed è stata modellata per rispondere alle esigenze di clienti “unconventional”.

Scopri come l’arte e la tecnologia, unita al genio umano, possano dare origine a prodotti di estrema creatività.

Data Scientist protagonisti di PerformIA

Alessandro Lazzeri

Classe: 1982
Job: Responsabile R&D
Hobbies: Videogiochi, Acquariologia, Cinema e serie tv

Alessandro Rizzuto

Classe: 1989
Job: Data scientist
Hobbies: suonare e comporre musica

David Govi

Classe: 1994
Job: Data Scientist
Hobbies: basket, viaggi, trekking, viticoltura

Federico Schipani

Classe: 1993
Job: Data Scientist
Hobbies: fotografia, auto e blogging

Paolo_Merola 

Paolo Merola

Classe: 1989
Job: Sviluppatore Python – Data Scientist
Hobbies: cinema e teatro, sport, modellistica e tecnologia

Antonio Passeri

Classe: 1995
Job: Fisico
Hobbies: vino, animali, sport, lettura

Affiancare due mondi apparentemente distanti e farli lavorare sinergicamente è la prova che la tecnologia ha bisogno dello stimolo creativo dell’uomo per ottenere risultati significativi.

Confidiamo che questa esperienza sia d’ispirazione agli imprenditori che riconoscono nell’evoluzione digitale la via più sicura e pratica per la crescita dei propri modelli di business.

Le tecnologie sono del mondo industriale, le abbiamo solo piegate a comandi più creativi.

I Nostri Partner

Agroinnova
Polo-Tecnologico

Iscriviti alla nostra community per ricevere le anteprime del festival

Dicono di Noi

Video Gallery