Come si può definire AI

da Mag 8, 2020Intelligenza Artificiale0 commenti

Non esiste una definizione unica e unanimemente accettata di “intelligenza artificiale”. L’intelligenza artificiale (AI) è un insieme di diverse tecnologie combinate al fine di conferire alle macchine la capacità di agire con livelli di intelligenza apparentemente simili a quelli umani. Il Machine Learning (ML) è una tecnologia AI in grado di conferire apprendimento alle macchine. Attraverso un’analisi di dati si possono definire le azioni necessarie per completare un’attività.

I framework innovativi AI based sono incentrati su quattro temi principali:


Percezione

L’IA consente a una macchina di percepire il mondo circostante acquisendo ed elaborando immagini, suoni, parole, testi e altri dati.


Comprensione

L’IA consente a una macchina di comprendere le informazioni raccolte applicando gli analytics e ricavando significati e insight.


Azione

L’IA consente a una macchina di compiere azioni nel mondo fisico o digitale basandosi sulla comprensione


Apprendimento

L’IA consente a una macchina di ottimizzare continuamente le proprie prestazioni apprendendo dal successo o dal fallimento delle proprie azioni.

In contesti aziendali, IA può significare sia l’automazione dei processi di produzione o erogazione di servizi tramite impiego di robot, tramite ad esempio la Robotic Process Automation (RPA), scalabile anche ai processi amministrativi o di servizio che comprendono input sia digitali che manuali.

COME METTERLA IN PRATICA

L’intelligenza artificiale diventerà il nuovo driver di valore economico per un’ azienda. Ma come si applica?

Si potrebbe orientare le opportunità in tre direzioni:

 

  • l’IA può aiutare i vostri dipendenti a lavorare in modo più produttivo attraverso un maggiore impiego dell’automazione.
  • L’IA può aiutare i vostri dipendenti a fare cose nuove e lavorare in modalità innovative.
  • L’IA può diffondere l’innovazione all’interno dell’azienda e fuori.

Più automazione.

L’IA può portare l’automazione oltre i confini di un calcolo deterministico basato solo su regole, in sfere che oggi riteniamo necessitino della capacità di giudizio umana. Questo apre un ventaglio molto ampio di nuove opportunità per lavorare in modi nuovi con le macchine e orientare il talento umano verso lavori più gratificanti.

Lavorare in modo più intelligente.

Il machine learning è in grado di estrarre da insiemi di dati molto grandi e complessi più significato di quello che potrà mai ricavarne un essere umano. In settori come quello della medicina, esso sta dando ai professionisti una serie di strumenti nuovi che consentono di prendere decisioni migliori in minor tempo.

Esperienze migliori per i clienti. 

Servendosi dell’IA, un’azienda può migliorare moltissimo l’interazione con i propri clienti, ad esempio utilizzando assistenti digitali e chatbot per dialogarci 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Oppure dando consigli personalizzati su prodotti o servizi nei siti di e-commerce.

Diffondere l’innovazione.

Dall’automazione di task complessi come quello della guida alla creazione di nuove interfacce cognitive della tecnologia umana che non richiedono alcuna curva di apprendimento, questa tecnologia capovolgerà per molti versi l’idea che abbiamo di tanti settori.

Come scalare AI nella vostra azienda?

QUALI SONO I RISCHI? L’applicazione dell’Intelligenza artificiale richiede una visione chiara dei possibili rischi. Le aree cruciali sono le seguentiFIDUCIA Come dimostriamo al pubblico che l'IA è sicura? Come facciamo ad evitare i pregiudizi, inconsci o meno, che ci...

l roi dell’intelligenza artificiale

Un approccio graduale alla valutazione del valore futuro.   Adottare un approccio graduale.Esplorare l'area. Rivelare schemi utili in set di dati di grandi dimensioni è uno dei principali punti di forza dell'IA. Ma non tutti i set di dati di grandi dimensioni...